Liceo Musicale e Coreutico sezione coreutica

“La danza è il linguaggio nascosto dell’anima”. Martha Graham

Direzione Artistica di Alessandra Celentano

Oltre all’insegnamento delle discipline comuni a tutti gli altri indirizzi, il Liceo Coreutico prevede gli insegnamenti di: storia della danza, storia della musica, tecniche della danza, laboratorio coreutico e coreografico, teoria e pratica musicale della danza.

Le discipline coreutiche rappresentano una parte importante dell’orario settimanale, all’interno del quale gli studenti studieranno parallelamente le tecniche della Danza Accademica e quelle della Danza Contemporanea evidenziando la stretta relazione tra elementi della tradizione classica e l’evoluzione del linguaggio artistico-estetico. Si approfondiranno le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie ad acquisire la padronanza dei linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, dell’interpretazione, dell’esecuzione e della rappresentazione.

A conclusione del percorso di studio gli studenti saranno in grado di conoscere il patrimonio coreutico tecnico, stilistico ed esecutivo-interpretativo, nazionale ed internazionale e potranno gestire con facilitàla comunicazione e l’espressione del linguaggio del corpo in ambito coreutico.

Iscriviti


CALENDARIO
SCOLASTICO


 

INFORMAZIONI DIDATTICHE

DURATA: Il Corso è strutturato su 5 anni di formazione.

ACCESSO: Licenza di Scuola Secondaria di Primo Grado.

TITOLO DI STUDIO: Diploma Maturità Coreutica.

PROSEGUIMENTO DEGLI STUDI: Il Diploma di Maturità Coreutica consente l’iscrizione a tutte le Facoltà Universitarie.

OPPORTUNITÀ DI LAVORO: il diplomato della sezione coreutica potrà iscriversi all’Accademia Nazionale di Danza. Chi non intende proseguire gli studi può subito immettersi nel mondo del lavoro, in quanto un diplomato ha già acquisito le competenze professionali giuste. Infine, potrà scegliere di insegnare le materie di indirizzo del corso di studi frequentato.

 

 Scorri la tabella passandoci col dito

Quadro Orario Settimanale 2018-19

Per scaricare il programma delle materie clicca sulle icone

Materie d'insegnamento 1°anno 2°anno 3°anno 4°anno 5° anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura straniera (inglese) 3 3 3 3 3
Storia - - 2 2 2
Storia e Geografia 3 3 - - -
Filosofia - - 2 2 2
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica - - 2 2 2
Scienze Naturali 2 2 - - -
Storia della Danza - - 2 2 2
Tecniche di Danza Classica 6 6 6  – 4 6 – 4 6 – 4
Tecniche di Danza Contemporanea 2 2 2 – 4 2 – 4 2 – 4
Laboratorio Coreografico - - 3 – 3 3 – 3 3 – 3
Laboratorio Coreutico 4 4 - - -
Teoria e Pratica Musicale per la Danza 2 2 - - -
Storia della Musica - - 1 1 1
Storia dell'arte 2 2 2 2 2
Religione Cattolica o attività alternativa 1 1 1 1 1
Totale Generale 32 32 32 32 32

Nella classe quinta tutti gli argomenti presenti nei programmi delle singole materie saranno svolti entro il 7 maggio 2019

Il Curricolo è ampliato dai seguenti corsi obbligatori in orario extracurricolare come segue:

Libri di Testo

1a2a3a4a5a

Orario delle Lezioni
Orario Ricevimento
Istruzioni Registro Elettronico
Viaggi di Istruzione
Menù della Mensa
PTOF
Patto Educativo di Corresponsabilità
Regolamento

LEZIONI POMERIDIANE

Maestri Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
Danza Classica
Laura Di Segni
15:00 – 17:00
17:00 – 19:00
15:00 – 17:00
17:00 – 19:00
Danza Contemporanea
Sara Louenco
15:00 – 17:00
17:00 – 19:00
15:00 – 17:00
17:00 – 19:00

LEZIONI PREVISTE SABATO o DOMENICA

Maestri Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio
Alessandro
Molin
15 – 22 – 29 6 – 13 – 20 – 27 3
Cristina
Amodio
10 – 17 – 24 1 – 16 – 22 12 – 19
Alberto
Montesso
27 3 – 10 – 17 – 24 3 – 9 – 17
Alessandra
Colombini
23 – 30 6 – 13 – 27 4 – 11 – 18 – 25

Orari previsti: 10:00 – 11:30 / 11:45 – 13:15

Il calendario delle lezioni potrebbe subire delle variazioni

* Le lezioni del M° Cristina Amodio si terranno sempre di sabato, tranne quella di
domenica 16 dicembre 2018.
* Le lezioni del M° Alberto Montesso si terranno di domenica mattina tranne quella di
sabato 9 marzo 2019.

ALESSANDRA CELENTANO

A metà degli anni ’80 entra a far parte dell’Aterballetto diretto da Amedeo Amodio, dove interpreta ruoli da prima ballerina accanto a grandi interpreti del mondo della danza tra cui Elisabetta Terabust, Alessandra Ferri, Gheorghe Iancu, Alessandro Molin, Vladimir Derevianko, Julio Bocca, prendendo parte a tournée in Italia, Europa, America, Brasile, Canada, Algeria, Tunisia, Venezuela.

Nella stagione 1996-1997 è Maître de ballet al Teatro alla Scala sotto la direzione di Elisabetta Terabust.

Dal 1997 al 2000 viene richiamata da Amedeo Amodio – allora direttore del corpo di ballo – al Teatro dell’Opera di Roma in qualità di Maître de ballet. Durante questo periodo interpreta anche Invenzioni, coreografia di Amedeo Amodio, insieme ad Alessandro Molin, Cristina Amodio e Patrick King.
Dal 2000 al 2002 è Maître de ballet presso il Teatro Comunale di Firenze per MaggioDanza sotto la direzione di Elisabetta Terabust. In questo periodo lavora, tra gli altri, con il coreografo Roland Petit.
Dal 2002 al 2003 è Maître de ballet presso il Teatro San Carlo di Napoli sotto la direzione di Elisabetta Terabust.

Attualmente partecipa al programma televisivo Amici di Maria De Filippi su Canale 5, in qualità di insegnante di danza classica e coreografa.

ALESSANDRO MOLIN

Nato a Venezia, ha studiato con Christian Ferrier e poi con Daniel Franck a Parigi e con Stanley Williams a New York. Ha iniziato la sua carriera professionale al Teatro La Fenice di Venezia e poi con la Compagnia Aterballetto, dove si è subito imposto come uno dei migliori danzatori italiani del momento, interpretando i ruoli principali in coreografie di Bournonville, Balanchine, Ailey, Limón, Tudor, Tetley, Petit, oltre che nelle creazioni di Amedeo Amodio, spesso in coppia con Elisabetta Terabust. Pubblico e critica internazionali lo considerano uno degli artisti italiani di maggior spicco di questi anni, riconoscendogli, tanto nel repertorio classico quanto nelle numerose creazioni di ruoli moderni, qualità tecniche ed artistiche non comuni, illuminate da uno speciale fascino scenico.

CRISTINA AMODIO

Ancora allieva del Teatro alla Scala prende parte, in qualità di corpo di ballo, a numerose produzioni tra cui Lo Schiaccianoci di R. Nureiev, La Bella Addormentata nel bosco di A. Alonso, Il lago dei cigni di R. Hightower e La Turandot di F. Zeffirelli. Maître de ballet al Teatro San Carlo di Napoli, diventa Guest Teacher in varie compagnie italiane ed europee : Arena di Verona, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, Ballet de Nice, Ballet de Toulouse, Ballet de Lyon, Ballet de Montecarlo, Ballet de Génève, Ballet de Augsburg, Ballet des Jeunes Europe de Marseille, English National Ballet School, Scuola di Ballo dell’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro alla Scala di Milano, Cullberg Ballet.

ALBERTO MONTESSO

Dopo essersi diplomato con il massimo dei voti all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, riceve il Premio Leonida Massine – Premio Positano – come Giovane Talento della Danza Italiana, e comincia la carriera di ballerina al Teatro Dell’Opera di Roma. Successivamente lascia l’Italia ed entra a far parte dell’English National Ballet di Londra. Dall’inverno 2013 é Maître de Ballet ospite al Ballett im Revier di Gelsenkirken in Germania, al Balletto del Sud di Fredi Franzutti e per la Compagnia Mandala Dance Company. A gennaio 2014 é invitato ad insegnare un Workshop all’Accedemia Nazionale di Danza di Roma. Lo stesso anno diventa Maître de Ballet al Teatro Massimo di Palermo.

SARA LOURENCO

Diplomata alla Escola Superior de Danca Lisbona, Master alla London Contemporary dance school – The Place Londra – Ballerina per Balletto Nazionale del Portogallo, Companhia Portuguesa de bailado Contemporaneo e Staatstheater Saarbruecken, Germania – ha danzato il repertorio di numerosi coreografi tra i quali: Jiri Kylian , Marguerite Donlon, Christian Spuck, Martino Muller, Vasco Wellemkamp and Thom Stuart. La sua carriera coreografica come freelance inizia al Korzo Theatre dell’Aia. In Olanda nel 2006 entra a far parte della commissione didattica di ArtEZ Dance Academy, dove ha lavorato come docente e mentore e che continua a rappresentare ufficialmente in Italia.

È la cofondatrice della LOPADANCE COMPANY. Attualmente è la direttrice artistica dell’ASD PAC-PERFORMING ART CENTER e dell’International Dance Program a Roma.

LAURA DI SEGNI

Ballerina Solista presso il teatro dell’Opera di Roma. Formatasi presso la Scuola di Ballo del Teatro di Roma, studiando con maestri di fama internazionale. Si diploma e continua con la formazione con Suki Schorer presso L’ABT di New York. Entra giovanissima nel corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, dove in 33 anni di carriera interpreterà ruoli da solista e prima ballerina, lavorando nei balletti di coreografi come: G.Balanchine, Alvin Ailey, Lormeaud, V.Vassiliev, Paul Chammer, Carla Fracci, L.Cannito, M.Piazza, Lindsay Kemp, Cranko, P.Lacotte, M.Plisseskaya, G.Samsova, M.Van Hoecke. Ha preso parte a produzioni insieme a grandi nomi della danza: R.Bolle, S.Zacharova, N.Makarova, A.Ferri, R.Nurejev, C.Fracci, e moltissimi altri. È stata diretta da Franco Zeffirelli nella sua “AIDA” come Prima Ballerina con la coreografia di Vassiliev.